Studio

HOME OFFICE – creare un piccolo studio in casa

Una scrivania spaziosa, qualche mensola, una sedia comoda e una libreria ordinata sono gli elementi fondamentali per poter creare un piccolo spazio dove lavorare, studiare o semplicemente leggere un libro e raccogliere le idee in tutta tranquillità.

L’ideale sarebbe poter adibire un’intera stanza a studio, ma non tutti hanno il numero di ambienti sufficiente per poterlo fare; in ogni caso è consigliabile pensare questo angolo della casa come uno spazio a sé stante.

Per poter creare uno zona confortevole è quindi importante analizzare prima lo spazio a disposizione e pensare alle soluzioni migliori in base alle esigenze.

Per prima cosa bisogna pensare alla scrivania che dovrebbe essere spaziosa in modo tale da poter sistemare un computer e allo stesso tempo poter scrivere o leggere; per quanto riguarda la sedia, o poltrona, meglio se professionale e ergonomica con lo schienale alto e non troppo rigido,che sostenga bene la schiena, e la seduta ampia; bisogna tenere in considerazione anche l’altezza della seduta che sia conforme all’altezza della scrivania, del resto bisogna pur studiare o lavorare in tutta comodità!!                                                                                                                                     La libreria deve essere scelta in base allo spazio che si ha a disposizione e alle esigenze, può essere disposta lungo la parete (personalizzata con cesti in vimini, molto carini e pratici, o contenitori particolari e di varie misure e fantasie, a seconda dei gusti) o perpendicolarmente ad essa in modo tale da fungere anche da elemento divisorio. Disporre poi qualche mensola dove riporre i libri può dare un tocco personale a questo angolo della casa e dare quel senso di ordine a libri e documenti.

Quando pensate a questo spazio è fondamentale tenere in considerazione l’illuminazione che, se naturale, favorisce una maggior concentrazione e un minor affaticamento della vista.

L’angolo studio deve comunque essere personale, quindi perché non inserire qualche fotografia, qualche elemento di design, un quadro che vi rappresenti, tappeti o vasetti di fiori, purché non siano troppo accesi perché in questo ambiente è preferibile usare colori chiari e neutri: bianco, beige…

Queste sono indicazioni di base utili per pensare uno studio in casa, ma non dimentichiamoci fidare spazio alla fantasia e alla personalizzazione!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...